» Cerca nel sito

FOSCHI-D’ANNIBALE: TRENITALIA INCASSA DALLA REGIONE MA LICENZIA 300 OPERAI DEL LAZIO

Con i soldi della Regione, circa 400mila euro, Trenitalia ha ristrutturato la flotta delle 10 vetture letto utilizzate sulle tratte Venezia –Parigi e Roma –Parigi , come contropartita ha deciso di licenziare 300 operai residente nel Lazio parte cospicua degli 818 licenziamenti complessivi. Il loro posto sarà preso da operai francesi perche questo prevede l’accordo stipulato da Trenitalia con la società transalpina Veolia Transport e che pone fine al contratto con la società Servirail Italia attuale gestore del servizio di pulizia e ripristino delle vetture notte e che dava lavoro agli operatori della nostra Regione. La nuova società infatti non ha alcun obbligo di assorbimento del personale gia impiegato. Su questa vicenda grottesca e vergognosa abbiamo presentato una interrogazione urgente al presidente della Giunta e all’assessore alla mobilità per sapere quali azioni intendano promuovere nei confronti di Trenitalia al fine di salvaguardare i posti di lavoro dei cittadini del Lazio, e se intendano attivarsi perche nell’ambito dei 1000 nuovi posti di lavoro che la società delle ferrovie ha annunciato di attivare entro il 2011, siano riassorbiti gli operai che proprio in questi giorni hanno ricevuto le lettere di licenziamento.

Leave a Reply