Laurentina. Carapella: Bene la Provincia. Ripartire dalle periferie

“L’inaugurazione, avvenuta oggi, del primo tratto della via Laurentina, allargato e messo a norma tra Castel di Leva e Trigoria, rappresenta una vittoria importante per tutti i comitati di quartiere, le associazioni degli abitanti e l’Unione borgate che negli anni si sono battuti per questo risultato. Si tratta infatti di un’opera complessa, avviata dal compianto Presidente Giorgio Fregosi, che oggi vede la luce grazie al lavoro tenace e paziente dell’Assessore provinciale, Marco Vincenzi, cui va un grande plauso”. E’ quanto dichiarato dal Presidente della Commissione Lavori Pubblici e Politiche per la Casa alla Pisana, Giovanni Carapella, intervenuto questa mattina, insieme al Presidente del Consiglio Regionale, Bruno Astorre, alla cerimonia di inaugurazione del tratto di via Laurentina.
“Migliorare l’accessibilità della Capitale – ha evidenziato Carapella – significa lavorare concretamente per la riqualificazione dei quartieri e delle borgate periferiche di Roma consentendo un collegamento migliore con i Comuni dell’hinterland e alleviando il disagio quotidiano di migliaia di persone. È infatti nelle periferie romane e dell’area metropolitana che si concentra la maggior parte della popolazione ed è lì che occorre intervenire per migliorare la qualità della vita. La scelta della Provincia di Roma e del Presidente Zingaretti di lavorare sulla mobilità e sui collegamenti che consentano all’enorme numero di residenti dell’area metropolitana di raggiungere la Capitale, è una scelta oculata e giusta perché le periferie sono un tessuto vivo e pulsante, fondamentale per lo sviluppo dell’intero territorio. Ripartire dalle periferie – conclude – è, dunque, la parola d’ordine da tenere a mente anche in vista del prossimo confronto elettorale per le regionali del 2010”.