Perilli: Con la mancata concessione dello stato di calamità castrati interi territori

“Il centro destra castra ancora una volta i nostri territori. Nonostante i danni ricevuti con l’ultima alluvione assisto nuovamente a una decisione del Governo che lascia dubbi e perplessità. Non è bastata la certezza dei danni subiti e il parere positivo dato dalla Regione ad una prima ricognizione per la richiesta dello stato di calamità e oggi ci troviamo costretti a pagare le conseguenze di una decisione che è di certo discutibile. In fase di Bilancio interverrò in Regione affinchè l’ente possa dare quello che il Governo nega e sarà mio impegno ottenere il massimo per mettere mano ad una situazione che ha provocato danni e conseguenze sulle quali è necessario intervenire al più presto”. Lo dichiara, in una nota, il consigliere regionale Mario Perilli.

Lascia un commento